Browsing "Senza categoria"
Set 16, 2017 - Senza categoria    No Comments

passato

castelloFra tanti nella folla come nessuno,

un semaforo ferma corse e passi

nella piazza gli alberi secolari la fontana

panchine vuote e poi il castello sbilenco

ricordo di quel giorno funesto in cui la terra…

il mio paese non era questo, era antico e bello,

circondato da mura e chiese, stradine strette,

luci fioche e negozi, stravolto dalla ricostruzione

della città nuova, abbattute le vecchie case basse,

con la soglia consumata, le mura annerite dal camino

le impronte di chi era stato e era, ad attendere il futuro

ora che futuro è presente, il castello brutto, incompleto,

S.Bartolomeo un capitello sorretto dal cemento, su pietre

squadrate, recintate, la porticina con la grata, e scavi di tombe

romane lasciate, fra incuria e sporcizia…il nostro passato che

non vogliono abbia importanza.

Set 14, 2017 - Senza categoria    No Comments

sole

thYD30ZA9PImmersi in mille bolle di sapone

attimi di vita

un istante su cui si specchia il sole

arcobaleno di colore

niente oltre.

Set 14, 2017 - Senza categoria    No Comments

Ed erano così solitari i passiuntitled

nel blu cobalto del sereno

ed erano così vuoti pensieri

da tornare indietro

nessun luogo e tempo

meglio di solitudine e silenzio.

Set 11, 2017 - Senza categoria    No Comments

grazie

La pioggia cancella fatichepioggia

si ferma un attimo soltanto

su palpebre stanche, ne fa parte,

come quel vetro aperto per sentire

respiro della terra dopo tanta assenza

nuvole bianche dense, ammassate alle montagne

grazie d’amare così tanto la vita d’esser riuscita

a restare viva, la pioggia è uno dei motivi

Set 10, 2017 - Senza categoria    No Comments

la mia città

Cammino nel silenzio dei passi

fra negozi chiusi e marciapiedi pieni

caffè sui tavoli fra pedoni e auto, cornetti

nei piattini, rossetti sulle tazze, chiacchierano,

l’uomo, senza fretta finta stanchezza, s’ aggiusta boccoli

biondo platino, guarda le unghie brillanti affilate

l’abito i tacchi, cittadini della città

come me  fontamaresi .

Set 9, 2017 - Senza categoria    No Comments

mezz’ora

Mezz’ora di tempo

da un lato della piazza passa,

pantaloni alla caviglia, scarpe lucide,

soprabito lungo, cappello a larghe falde,

una barba lunga e appuntita come un rabbino,

una ragazza dai capelli rosa e grigi, jeans strappati,

donne dai capelli coperti e le ciabatte ai piedi

questo luogo, un altro tempo…

quando sotto questi portici vivevamo,

lo spettacolo era musica sul palco, papà ballava

ridendo e scherzando, conosceva tutti, ora siamo

in tutto il mondo cittadini di Babilonia.

Set 3, 2017 - Senza categoria    No Comments

il vento

fulminiLa notte pioggia e tuoni

scrosciante cascata d’acqua

su terra arsa, poca sembra già basti

a far crescere cime verdi su rami secchi

la vita attende come fuoco sotto la cenere

il vento.

Ago 22, 2017 - Senza categoria    No Comments

la sera

Finalmente la serathBDGDFQU0

chiara la stanza profumata di nuovo

di fronte il quadro tondo, nostalgico,

d’infanzia, barlume d’infinito dove

ho visto la calma paziente, i gesti

delicati e lenti, l’affetto,

ricordi che attraversano il tempo e

conservano il calore dell’amore

di quel poco,  per sempre.

Ago 12, 2017 - Senza categoria    No Comments

le ali del pensiero

Parole come grandine malefica158028_342006349254588_1175929403_n

replicare difendendosi e infine…

non importa il quadro dipinto

è frutto del pensiero distorto

che non tocca, sono roccia

dove s’infrange la tempesta

e riluccica il sole, il mare,

non ha più potere di far male,

il male…se si riesce a volare.

Pagine:12»