Browsing "Senza categoria"
Giu 12, 2017 - Senza categoria    No Comments

thAEQW18JNVorrei scrivere come sempre del cielo,

di quant’è bello un bocciolo, un uccello,

punti fermi in ogni giorno

per trovare un attimo di bello, un senso,

a volte è più pesante, un po’ o tanto,

si va avanti con lo stesso passo, certi

che nessuno vedrà mai lacrime, sconforto

Giu 8, 2017 - Senza categoria    No Comments

minuti

thTA5D0TFJIntreccio minuti apatici

di tele immobili, colori asciugati

sulla tavolozza senza vita

ne voglia di finire

mai altro tempo fu più stanco,

e intriso di vecchiaia…

arriverà mai l’estate?

Giu 8, 2017 - Senza categoria    No Comments

tempo

thH2XQK73SSono vissuta

pietra fra la ghiaia.

Poco ne resta,

meno di quello lasciato passare,

il tempo,

che era tanto, da ingannare, odiare

o impegnare, da passare in una stanza, o farne pace

E’ passato…come fosse stato sogno

restare  sulla riva del mare, senza

coraggio di entrare.

 

Giu 7, 2017 - Senza categoria    No Comments

il vento

Resta il silenziovento

si sente forte il vento

sa di pace quest’istante

dove vuote le stanze, nessun rumore,

cinguettii d’uccelli, un tasto pigiato

e il niente che parla, parla… potrebbe essere

il mare.

Giu 4, 2017 - Senza categoria    No Comments

filo

puUn filo di luce dalle serrande

illumina pulviscolo candido

uccelli festosi, un gallo canta lontano

penombra e soffitto bianco

un altro giorno nasce.

Giu 3, 2017 - Senza categoria    No Comments

Isola

Strada lunga di passatois

fino a casa, quella che era stata,

sguardo percorre finestre, scale,

portone, tutto come eravamo, o come

fossimo dentro casa,

l’altalena rugginosa svetta sotto il sole

tutto, nel paese vecchio di pietre,

resta testimone del tempo

immutabile e lento.

 

Giu 2, 2017 - Senza categoria    No Comments

festa

Festa di sveglia all’albath

fuoco e pane, annaffiare, parlare

pensando, con rose e boccioli, con frutti

appena accennati, grazie d’esserci con colori

e sapori, ricordi d’infanzia gelsi e bocca amaranto,

grazie agli uccelli che festosi danzano alle porte d’estate,

e cantano instancabili la gioia della vita in ogni attimo,

ingratitudine non esserne parte.

Mag 31, 2017 - Senza categoria    No Comments

la madre terra

Grazie agli occhi che hanno racchiuso il mondomassaggio-madre-terra

al sorriso che sconfiggeva all’alba il pianto

alle mani, mai smaltate, di lavoro ornate,

al cuore di speranza pieno come fosse certezza

all’animo gentile, delicato che non ha mai prevaricato

mai approfittato, che se si è sentito figlio era d’un filo d’erba,

d’un soffio di vento, d’un frullo d’ali d’estate, d’una tempesta,

inscindibile parte umile e bella…della terra.

Mag 30, 2017 - Senza categoria    No Comments

tenerezza

Tenerezza, misto tristezzatenere

bambina già vecchia

che vive e spera nei petali di rose,

nel volo d’uccelli, nell’erba,

sopravvivendo alla morte,

all’avere avuto poco,

con la sola forza dell’amore immenso

per la vita

fino all’ultimo respiro.

Mag 30, 2017 - Senza categoria    No Comments

era ieri

E guardo figlio già grandeisola

e l’altro, ieri, ero ragazza,

stanchezza assopiva la mente

senza risparmio, il bosco, la legna,

colline e stazzi montani, scarponi e cani,

acqua fredda d’inverno, neve abbondante per strada

lavare le auto, s’affacciava dal balcone nella calda stanza

in pigiama…Sali è pronto il caffè…un attimo che ridava sangue

alle guance, colore alle mani, poi ritornare nel freddo, nel gelo,

come fosse normale, mai lagnarsi.

 

Pagine:«123»